Weekend Alternativo: Wicklow

Ehi! Quasi mi stavo dimenticando che ho un “simil-blog” da scrivere!

Eccomi qui a raccontarvi uno dei nostri weekend alternativi, uno di quei 3 giorni di libertà in stile “toccata e fuga”.

Questa volta vi porterò con me in Irlanda, precisamente a Wicklow, una contea vicino a Dublino. Cercavo un posto nella classica campagna irlandese che non fosse troppo lontano dall’aeroporto visto che 3 giorni non sono tanti, anche perchè in realtà siamo arrivati il venerdì notte e siamo ripartiti la domenica sera per cui parliamo di 2 giorni.

Abbiamo alloggiato in un bellissimo b&b, il Wicklow Way Lodge, nel mezzo della natura, con una vista meravigliosa sulle colline. Su consiglio del proprietario, il primo giorno abbiamo fatto una passeggiata intorno a Lough Dan e Lough Lay, due laghi molto belli, il secondo ahimè è di proprietà dei signori Guinness per cui l’abbiamo ammirato solo da lontano. Sembra assurdo finchè non scopri che poco lontano da lì c’è una cascata privata con annessa l’intera vallata, ovviamente. Comunque, non perdiamo il filo del nostro viaggio.

dba64e75-3e49-4077-bd07-35114ea31b1f

Avete presente quelle belle e rilassanti passeggiate intorno ai nostri laghi? Tipo un bel giro intorno al Lago del Segrino (per chi non lo sapesse è in provincia di Como, classica meta della domenica)? Dimenticatevele! Abbiamo percorso una cosa come 18km di su e giù, moltissimi su e pochissimi giù, cosa che ancora non mi spiego considerando che a una discesa dovrebbe corrispondere una salita e viceversa. Abbiamo attraversato un torrente che a momenti ci finivo dentro e l’acqua era tutt’altro che accogliente considerandone la natura ferrosa e la temperatura rigida. Ma non è tutto, abbiamo percorso la costa tra pozze, cadaveri di pecore (già!), rovi insidiosi e fiori infami. Perchè infami? Come li chiamate voi dei bellissimi fiori gialli che nascondono assurde spine che ti infilzano anche dove non dovrebbero? Ovviamente i sentieri non erano ben segnati perchè aveva piovuto fino al giorno prima e nessuno aveva ancora percorso quegli anfratti. Ma non divaghiamo, siamo saliti sulla vetta attendendo la discesa, invece ci aspettava l’ennesima salita, ed ancora il mio stupore a questo riguardo. Ma la cosa più sorprendente è un’altra; lo rifarei, si, lo rifarei ancora, magari con dei vestiti di amianto certo, ma la vista era un sogno: quell’immensità di verde, nero, giallo, lilla e vogliamo parlare dell’azzurro e bianco del cielo? Quest’Irlanda ci ha regalato due meravigliosi giorni di sole. E le notti? Wow! Le stelle? Ma che dico stelle? Potevamo vedere benissimo la via lattea e le costellazioni più famose.

Torniamo a noi però, come ben potrete immaginare, dopo i 18 km eravamo piuttosto stanchi e abbiamo cenato presto e concluso la nostra prima giornata. Il giorno seguente ci siamo diretti a Glendalough Upper Lake, magico! Magico per noi che ci siamo arrivati la mattina presto, si, perchè chi è arrivato verso l’ora di pranzo non riusciva nemmeno a parcheggiare e doveva mettersi in coda con l’auto solo per arrivare al parcheggio, altro che lago del Segrino! Ecco, questa però è stata una passeggiata molto più tranquilla, tra piccoli torrenti, poche e brevi salite, cascatine con il sottofondo dello scorrere dell’acqua e il sole scintillante. Lasciata questa meraviglia abbiamo affrontato una delle strade per il Sally Gap, che altro non è che un incrocio, si, un incrocio da sogno però! Praticamente il bello non è l’incrocio di per sè ma il paesaggio intorno alle strade che lo compongono. Un panorama diverso dall’altro in ogni km affrontato, l’immensità, la natura selvaggia. Passi km e km nel nulla, circondato solo da cespugli marroni e gialli con qualche chiazza di verde qua e là e un silenzio assordante. Ti fa sentire piccolo piccolo, forse anche un po’ impaurito ma soprattutto libero, è davvero stupendo.

Non smetterò mai di dire quanto l’uomo sia capace di creare cose meravigliose ma ha ancora molto da imparare da questa irraggiungibile e magica natura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...