Wales, a wonderful surprise – Parte Terza ed Ultima

Eccoci all’ultimo capitolo di questo magico viaggio.

Lasciamo Cardiff per addentrarci in un nuovo parco, il Brecon Beacons, come mai questa tappa? Bè, non possiamo perderci le cascate che portano alla Bat-caverna!! Ebbene si, in questo parco si trovano le Henrhyd Falls scelte da Christopher Nolan per “Il Cavaliere Oscuro”. Arrivarci non è stato semplicissimo perchè aveva piovuto molto e il fango rendeva il sentiero scivoloso e pericoloso ma ce l’abbiamo fatta.

Passati dietro la cascata abbiamo preferito lasciarla per passare alla meta successiva: Tintern Abbey. Ormai ovviamente rimane solo lo scheletro, d’altronde è una delle prime abbazie costruite in Galles. Comunque riesce a trasmettere un senso di maestosità e anche di pace grazie ai suoi giardini magnificamente curati, come al solito.

Superata l’abbazia ci dirigiamo a Hay-on-Wye, la città dei libri. Un sacco di librerie con libri nuovi, usati, vecchi, persino antichi, di tutto! Qui troviamo anche una sorta di biblioteca a cielo aperto, ebbene si, mensole di libri coperte da una piccola tettoia e scegli tu se prendere un libro e lasciarne uno tuo oppure (se come me non girate con dei libri nello zaino) pagare 1 o 2 pound. Fantastico!

hay on wye

Ma non finisce qui, siamo instancabili e ci spostiamo a Llangarose Lake, qui abbiamo trovato la spada nella roccia ma, ahimè, non siamo riusciti a portarla a casa. Toccata e fuga e arriviamo all’ultimo b&b che ci ospiterà in questo meraviglioso viaggio: The Celyn, un luogo incantevole, ovviamente in mezzo al nulla, e ovviamente circondato dalle mie amiche pecore. La cosa affascinante di questa zona sono le strade (che poi usare la parola “strada” non è molto appropriata), si, perchè non hanno i classici marciapiedi, o guardrail, o staccionate a delimitarle, no, ci sono delle enormi siepi che non lasciano passare uno spiraglio di luce e ovviamente passa una macchina alla volta, non vi spiego l’angoscia la sera senza la minima illuminazione.

La nostra vacanza finisce qui. Questo Galles ci ha regalato magnifici panorami, ci ha riempito gli occhi di colori e il cuore di emozioni, ci ha affascinato, arricchito, ci ha meravigliato e invitato a tornare non appena sarà possibile.

See you soon, Wales!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...